Siti amici :      L i n k s        F o r u m        Web Directory       LucaDea       Funghi      Caccia&Tordi
                          Orticoltura      Plac2005 Directory      WebRicette      Nonno Giorgio      Musica.midi
   Rubriche :       H o m e          WebMaster        Meteo            Chat            Guestbook         Fotografie  




Pagine di pesca


  Anguille   Cavedani   Cefali   Gronghi   Murene   Mormore   Occhiate   Polpi   Salpe   Saraghi

Pagine di funghi


  Ovoli
  Vesce


Pagine di caccia


  Fucili

Pagine di orticoltura





Google Analictys

WWW.sartorio.it: web directory
caccia al cinghiale
ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale GrandePadre.com
Vota questo Sito
in Sullarete.it

Segnalato in:
 www.giovani.it


un bel motore italiano. iscriviti gratis

directoryplac2005 - scambio links


Nonno Giorgio

Nonno Giorgio
     


Salpa (Boobs salpa) in Roma e dintorni

La salpa, con il suo abito verdastro ornato da 12 striature dorate sui fianchi, è uno dei pesci più belli che abitano i luoghi da me praticati. salpe Notevole la bocca, piccola ma ben fornita di denti affilati per cui, non di rado, specialmente con gli esemplari + grandi si rischia di perdere il finale; è un pesce che vende cara la pelle, quindi il divertimento è assicurato. Ho letto che raggiunge dimensioni di circa 50 cm., 1 Kg. di peso, ma il mio record è 3.5 hg circa: cmq è sempre un bel pescare. Molti criticano il sapore delle sue carni, a me piacciono. Per evitare l'odore forte di alga le pulisco non appena morte. Le insidio, da primavera inoltrata sino a settembre - ottobre, a Santa Marinella a sx del porto. Il luogo è un susseguirsi, senza soluzione di continuità, di scogli e massi sommersi e semiaffioranti su cui crescono le alghe, di cui si nutre, e vaste praterie di posidonia, nelle quali numerosi branchetti si radunano alla ricerca del cibo che, per l' adulto, è costituito essenzialmente di alghe: la nostra amica è vegetariana. Infatti ho catturato gli esemplari maggiori in calata, quando il mare comincia a calmarsi e sull'acqua galleggiano ciuffi d’alga (maggiormente di "enteromorpha compressa") strappati agli scogli. salpe in pastura su posidonia Ho visto pescare la salpa in vari modi: a Pioppi (SA) col cannone da oltre 8 metri, galleggiante a fuso da 2 gr., mezzo fondo, mollica di pane, ad Acciaroli e a Palinuro con la bolognese, galleggiante piombato 4 - 5 gr. mezzo fondo, mollica di pane, ami del 12 ... io ci dò forte: il luogo, e le fregature prese, mi fanno propendere per una canna da surf di 6 metri, mulinello robusto a recupero rapido (a volte si beccano cefali di peso, bei saragotti che picchiano come assassini e piccoli polpi da salpare velocemente...), lenza madre dello 0.50, galleggiante portante da 60 - 80 gr. a scorrere, perlina, circa un metro di finale dello 0.20, due braccioli da 0.20, di diversa lunghezza, ami del 15, fiocco di pane indiano (si sfoglia facilmente) o di rosetta fresca. salpe in pastura su enteromorpha compressa Se tutto va per il verso giusto, un'affondata energica ('na capata) segnala che la salpa è presa. Io ferro e recupero in fretta, la nostra amica è un'ottima combattente e non voglio darle la possibilità di sfruttare il luogo a suo vantaggio. Quando è possibile, come esca, uso (la salpa adulta è vegetariana) la stessa alga di cui si nutre: l’enteromorpha compressa. E' un’alga filamentosa, verde acceso, vegeta sulla linea di bagnasciuga degli scogli. Avvolgo un ciuffetto all’ amo, trapungendone la punta più volte formando un fiocchetto sfilacciato ma resistente nello stesso tempo. Pasturo con palle di polenta, pane secco gratuggiato appena inumiditi (così affondando si sfaldano in fretta), insieme a qualche alga. La misura minima di legge è 7cm.
 
© all right reserved - GiorgioMuscas WebMaster in Roma - Italy
E' vietata la riproduzione, anche parziale, dei testi e delle foto contenuti nel sito. L'autorizzazione può essere richiesta tramite      e-m@il      e viene concessa solo in presenza di link a      http://pesca45.altervista.org      nel sito che utilizza il presente materiale.